dharmadevi


dharmadevi

Nego il consenso all'utilizzo di questa immagine fotografia riproduzione digitale

Io adoro le mappe!

Di solito preferisco non parlare troppo di me stessa, perché penso che prima di poterlo fare sia necessario ESSERE, davvero. Qualcosa che, nelle condizioni in cui siamo nati e cresciuti, qui su questo pianeta, è tutt’altro che banale.

la storia dell’uomo fuori dal tempo

Ero molto giovane quando ho cominciato a capire, soprattutto a sentire, che c’era qualcosa di sbagliato intorno a me. Da allora ho iniziato a cercare risposte e soluzioni. Negli ultimi 10 anni in particolare ho dedicato la mia vita all’espansione della mia consapevolezza, della percezione e dell’energia a disposizione della mia macchina biologica, studiando numerosi sistemi esoterici, filosofici e psicologici. Sono partita dallo yoga, approfondendo in particolare l’hatha e il tantra, sia da un punto di vista filosofico sia pratico, avvicinandomi di conseguenza anche a tutta la mitologia a esso collegata e spostandomi a studiare altre mitologie. Da quella greca a quella nordica ed ebraica, facendomi l’idea che la mitologia infondo sia (parte de) la storia dell’uomo fuori dal tempo.

Ho studiato…e studiato… O.o

Ho letto gran parte del materiale New Age teosofico di Helena Blavatsky e Alice Ann Bailey rilevando, una volta di più, quanto il piano contemporaneo della Matrix, dell’NWO, fosse stato così chiaramente esplicitato e divulgato almeno un centinaio di anni fa (per quanto rimanga materiale appannaggio di pochi).

Ho studiato la psicologia del profondo di C.G. Jung, imparando grazie all’aiuto di un maestro a decodificare (interpretare) il materiale inconscio del mondo onirico, approfondendo anche con esperienze di proiezione astrale e sogno lucido, e appropriandomi di molto materiale simbolico grazie (anche) all’astrologia e ai tarocchi.

Oltre alla psicologia del profondo mi sono approcciata anche alla psicologia transpersonale e a metodi di analisi di programmazione comportamentale quale è l’enneagramma, la Terapia Breve e Strategica, la PNL.

Ci sono stati autori che hanno dato un impulso notevole alla mia comprensione della meccanicità del comportamento e sull’effettiva possibilità di scardinarne le maglie. Per esempio Timothy Leary, Robert Anton Wilson e E.J.Gold, ma anche e soprattutto Carlos Castaneda. Ho studiato molto approfonditamente quella che considero la più grande scoperta del XX secolo. Mi riferisco alla scoperta delle 5 Leggi Biologiche da parte del Dr. Hamer. Leggi che rivoluzionano e capovolgono completamente il concetto di malattia. Questo studio ha aperto moltissime e nuove possibilità di azione diretta sulla macchina biologica umana.

Negli ultimi due anni infine ho approfondito anche lo studio dell’interessantissimo sistema di Vadim Zeland, il Reality Transurfing, e tutto il materiale dei Paper di Wes Penre. La sua ricerca ha raffinato la mia comprensione di alcune dinamice relative alle così dette Forze Aliene sulla Terra. 

Aikido

La scoperta dell’Aikido otto anni fa ha portato nella mia vita un sistema di accrescimento energetico del corpo davvero efficace. Questa disciplina (la via dell’armonia e dell’energia) è in grado di fare muovere il corpo in modo del tutto insuale rispetto alla normalità, portandolo in modo molto armonico, a liberare contrazioni e facendo muovere l’energia in modo decisamente fluido ed espanso.

Una realtà plasmabile

Tutti questi studi (ma ho citato solo i principali) sono sempre stati da me affrontati con curiosità e verifica, e quello che cerco sempre di fare di fronte alla conoscenza è di assorbire in maniera sintetica solo quello che ritengo funzionale e utile scartando tutto il resto.

Sciogliere i programmi della personalità è l’impresa di una vita, ma più procedo in questo difficoltoso percorso più sono consapevole che non c’è niente di più plasmabile della percezione e di conseguenza della realtà.
Le mie capacità, come singolo, sono il frutto costante di questa sintesi. Qualcosa di estremamente dinamico e in continua trasformazione che giorno dopo giorno, con alti e bassi, apre la mia capacità di vedere oltre i veli, cercando di mantenere un approccio decisamente multidimensionale.

Multidimensionale

Multidimensionale è una parola forse abusata ma che per me ha un significato preciso ma difficilmente esprimibile a parole. Qualcosa che ha a che fare con l’espandersi della consapevolezza e della percezione nei diversi livelli della Coscienza.

Adoro le mappe!

Un altro campo di interesse che ha dato un notevole impulso a questo mio approccio multidimensionale all’esperienza è stata la mia passione per i giochi, in particolare i giochi di ruolo. Ho iniziato a giocare a 15 anni e da allora non ho mai smesso, in particolare svolgendo il ruolo di Game Master. Oltre a essere un modo molto creativo e divertente di esprimersi, attraverso i giochi ho potuto spesso verificare molti meccanismi della coscienza.

I giochi possono essere davvero utilizzati come mappe….e io adoro le mappe!

emailme
email me
Riappropriazione_link
atto di riappropriazione sg-12967596857-8